Esame AB Transglutaminasi

Transglutaminasi-valori

Cosa è la transglutaminasi

Le Transglutaminasi sono un gruppo di¬†enzimi¬†coinvolti in reazioni biologiche particolarmente importanti.¬†Con il loro intervento, infatti, catalizzano la formazione di legami covalenti tra un gruppo aminico libero (a esempio di¬†proteine¬†o peptidi che presentano residui di¬†lisina) e il gruppo ő≥-carbossiamidico di proteine che presentano residui di¬†glutammina.

I legami, cos√¨ formati, esibiscono una forte resistenza alla degradazione proteolitica e diventano importanti in molti processi fisiologici e patologici, come l’emostasi (arresto delle¬†emorragie), la¬†guarigione delle ferite, l’apoptosi (morte cellulare programmata), la formazione della¬†cute, la crescita tumorale e altri ancora.

Attualmente √® stata riconosciuta l’esistenza di almeno 8 diversi tipi di Transglutaminasi (TGs):

  • Transglutaminasi Plasmatica (fattore XII della¬†coagulazione);
  • Translutaminasi Tissutale (fegato,¬†eritrociti¬†o¬†endotelio);
  • Transglutaminasi¬†Cheratinocitica;
  • Transglutaminasi¬†Epidermica;
  • Transglutaminasi¬†Prostatica;
  • Transglutaminasi X e altre.

Transglutaminasi e celiachia

La Celiachia √® una malattia autoimmune scatenata, nelle persone geneticamente predisposte, dall’ingestione di glutine (proteina contenuta nel frumento e in altri cereali). Ci√≤ si traduce in malassorbimento e alterazioni morfologiche della mucosa intestinale (atrofia dei villi, ipertrofia delle cripte, assottigliamento della parete intestinale e infiltrazioni della mucosa da parte delle cellule infiammatorie).

Nell’organismo colpito da celiachia si manifesta, inoltre, una risposta alterata del sistema immunitario, che determina la formazione di auto-anticorpi contro il glutine (chiamati anticorpi anti-gliadina) e contro la mucosa intestinale (EMA o tTG).

La terapia della Celiachia è una dieta priva di glutine. La mancata aderenza a questo regime alimentare è la principale causa di sintomi persistenti o ricorrenti.

Diagnosi di celiachia

La Transglutaminasi Tissutale (tTG o TG2) √® nota per essere l’autoantigene specifico della Celiachia.

Nel celiaco, in seguito all’esposizione alla gliadina e, pi√Ļ in generale, alle prolammine contenute nel glutine, le transglutaminasi tissutali catalizzano la modifica strutturale di queste proteine, che vengono cos√¨ riconosciute come anomale dal sistema immunitario.

Per difendersi da quella che viene erroneamente vista come una proteina pericolosa, l’organismo innesca una reazione infiammatoria che, poco a poco, altera la mucosa intestinale, fino a compromettere in maniera pi√Ļ o meno severa le capacit√† di assorbimento dei nutrienti.

La ricerca di anticorpi di classe IgA, Anti-Transglutaminasi Tissutali, √® uno dei pi√Ļ recenti e diffusi test per la diagnosi di Celiachia, (affianca o sostituisce la tradizionale ricerca di anticorpi anti-endomisio (EMA), e Anti-Gliadina (AGA). L’esame sfrutta una tecnica immunoenzimatica, con sensibilit√† e specificit√† prossime al 100% (rispettivamente del 94 e del 98%, secondo uno studio pubblicato sull’European Journal Gastroenterology Hepatology nel 2005).

Come si misura la transglutaminasi

Il dosaggio degli anticorpi Anti-Transglutaminasi è utile per un primo screening di intolleranza al glutine. La classe anticorpale dosata principalmente è costituita dalle IgA. In caso di deficit di queste, vengono dosati gli anticorpi tTG di classe IgG.

La ricerca degli anticorpi Anti-Transglutaminasi (tTG) è utilizzata anche nel monitoraggio dei pazienti celiaci in dieta gluten-free. Il dosaggio dei tTG viene indicato dal medico in presenza di sintomi come:

  • Diarrea Cronica inspiegabile, con o senza malassorbimento;
  • Flatulenza;
  • Dolori addominali e/o gonfiore;
  • Anemia Sideropenica;
  • Deficit di Folati;
  • Perdita di peso;
  • Stanchezza e affaticamento;
  • Depressione e altri Disturbi dell’Umore;
  • Dolori alle articolazioni e alle ossa.

Nei bambini, in caso di morbo celiaco, si possono manifestare altri sintomi, tra cui:

  • Ritardo della crescita;
  • Eccessiva e ricorrente irritabilit√†;
  • Feci dal colore troppo chiaro.

Valori normali

Normalmente, gli anticorpi anti-transglutaminasi devono essere assenti.

Valori normali:

  • Ricerca tTG negativa < 7 U/ml;
  • Ricerca tTG dubbia 7-10 U/ml;
  • Ricerca tTG positiva > 10 U/ml.

Nota: l’intervallo di riferimento dell’esame pu√≤ cambiare in funzione di et√†, sesso e strumentazione in uso nel laboratorio analisi. Per questo motivo, √® preferibile consultare i range riportati direttamente sul referto. Occorre ricordare, inoltre, che i risultati delle analisi devono essere valutati nell’insieme dal medico di base che conosce il quadro anamnestico del proprio paziente.

Anticorpi alti: cause

Quando i valori degli anticorpi anti-transglutaminasi risultano alti, √® probabile che la persona sia affetta da celiachia. In linea generale, maggiore √® la presenza di questi anticorpi, pi√Ļ √® severa l’intolleranza al glutine.

Anticorpi bassi: cause

Se nel sangue non è riscontrata la presenza di anticorpi anti-transglutaminasi, significa che il paziente non è affetto da celiachia. Bassi livelli di tTG non sono associati, di solito, a problemi di tipo medico e/o a conseguenze patologiche.

Interpretazione dei risultati

Il paziente sottoposto al dosaggio degli anticorpi tTG non soffre di celiachia se il test risulta ‚Äúnegativo‚ÄĚ o ‚Äúassente‚ÄĚ, mentre la malattia √® presente se risulta ‚Äúpositivo‚ÄĚ o ‚Äúpresente‚ÄĚ.

Quest’analisi √® pi√Ļ sensibile e specifica rispetto alla ricerca degli anticorpi anti-endomisio (EMA). In corso di terapia (dieta priva di glutine) il test tende a negativizzarsi, quindi risulta utile nel monitoraggio della malattia.

Il rischio di falsi positivi (soggetti che dai risultati dell’esame appaiono celiaci quando in realt√† non lo sono), √® superiore per i pazienti con morbo di Crohn, Colite Ulcerosa, Lupus Eritematoso Sistemico o altre malattie infiammatorie, allergie, ed epatopatie croniche.

Nel caso il test anticorpale produca risultati positivi, per la conferma diagnostica di Celiachia √® comunque necessaria una biopsia intestinale. Durante questo esame, il medico, fa scendere delicatamente un sottile sondino, introdotto oralmente, fino ai primi tratti dell’intestino tenue, e tramite un microdispositivo montato all’estremit√†, preleva un pezzetto di mucosa, successivamente analizzato in laboratorio (questo test non √® disponibile presso il nostro ambulatorio).

Preparazione

La ricerca degli anticorpi anti-transglutaminasi (tTG) viene effettuata attraverso un semplice prelievo del sangue.

Il dosaggio di questi anticorpi √® un’analisi di laboratorio che non richiede alcuna specifica preparazione. Il medico pu√≤ indicare se √® necessario osservare un¬†digiuno¬†di almeno 8 ore, durante le quali √® ammessa l’assunzione di una modica¬†quantit√† di acqua.

Esame AB Transglutaminasi per la Celiachia Viterbo

L’Esame AB Transglutaminasi per la rilevazione della Celiachia √® effettuato dalla Dott.ssa Ramona Bertoli. Per info contattare i numeri:

argomenti correlati
servizi correlati

Prenota subito una visita:


    × Come possiamo aiutarti?