Gluteoplastica

La Gluteoplastica è un intervento chirurgico che consente di modificare la forma e la prominenza dei glutei, consentendo di acquisire un aspetto più florido e più sensuale. È quindi indicata per tutte le pazienti in cui un eccessivo dimagrimento, le numerose gravidanze o l’incedere dell’età abbiano causato un rilassamento dei tessuti cutanei e sottocutanei dei glutei.

PREPARAZIONE ALL’INTERVENTO

L’intervento chirurgico può essere eseguito in tutti i pazienti a partire dai 18 anni di età. Tuttavia, gravidanza e/o allattamento sono controindicazioni assolute per l’esecuzione di questo intervento. Inoltre, sarebbe meglio evitare di sottoporsi all’intervento chirurgico di gluteoplastica in concomitanza del ciclo mestruale. Durante la visita preoperatoria bisognerà valutare le aspettative della paziente e confrontarle con le reali potenzialità dell’intervento chirurgico. Inoltre, sarà necessario studiare insieme la forma e il volume desiderato dalla paziente. Sempre al momento della visita preoperatoria verranno illustrate tutte le tecniche chirurgiche a disposizione, scegliendo insieme alla paziente la tecnica migliore per il singolo caso clinico. Nello stesso momento saranno eseguite fotografie e video. Prima della Gluteoplastica Ã¨ necessario eseguire una doccia antisettica per minimizzare il rischio di infezioni nel postoperatorio e la completa epilazione della regione pubica e glutea. Il fumo di sigaretta va sospeso almeno un mese prima dell’intervento chirurgico, mentre l’assunzione di farmaci antinfiammatori ed anticoagulanti va sospesa, sotto parere medico, almeno due settimane prima, così da ridurre al minimo il rischio di sanguinamento postoperatorio. L’assunzione di terapia estroprogestinica va sospesa un mese prima dell’intervento chirurgico, per ridurre al minimo i rischi tromboembolici.

l’intervento

L’intervento di Gluteoplastica può essere eseguito mediante due tecniche: il lipofilling e l’impiego di protesi.

  • Lipofilling: Rappresenta la tecnica chirurgica di prima scelta per ottenere un effetto naturale e per il mancato utilizzo di materiale protesico. Con questa tecnica è possibile aumentare il volume dei glutei e ridefinirne la forma impiegando il tessuto adiposo autologo che sarà prelevato dalla regione addominale, dall’interno coscia e dalle ginocchia. Il tessuto adiposo prelevato sarà poi centrifugato o semplicemente lavato con soluzione fisiologica, in modo da separare la componente oleosa, che verrà scartata, da quella stromale e cellulare che invece sarà utilizzata per il reinnesto. Gli esiti cicatriziali della procedura di lipofilling sono ridotti e sono rappresentati solo da subcentimetriche cicatrici residuo degli accessi chirurgici necessari per introdurre le cannule. Il volume di tessuto adiposo necessario per ottenere un buon aumento di volume è variabile tra i 250 e 500 cc di tessuto adiposo.
  • Protesi Glutee: L’impiego di protesi glutee è riservato solo a quelle pazienti che non abbiano, nelle varie aree donatrici del corpo, tessuto adiposo prelevabile e sufficiente ad ottenere un buon aumento volumetrico. Le protesi glutee hanno una superficie liscia e sono più resistenti rispetto alle protesi mammarie, dovendo essere impiantate in una zona del corpo maggiormente sottoposta a sollecitazioni e traumi. L’incisione chirurgica viene eseguita nella piega interglutea e le protesi possono essere impiantate o in sede sottomuscolare, al di sotto del muscolo grande gluteo, oppure più superficialmente al di sotto del tessuto adiposo sottocutaneo e della fascia del muscolo grande gluteo.

Gli interventi di Gluteoplastica vengono eseguiti dal nostro Chirurgo Plastico Dott. Stefano Campa. Per ottenere un appuntamento per la valutazione dell’intervento contattare i numeri:

N.B.: L’intervento chirurgico è eseguito presso strutture partner della Domus Mulieris e accordate appositamente con il paziente.

argomenti CORRELATI
SERVIZI CORRELATI

Prenota subito una visita:


    × Come possiamo aiutarti?